Nov
21
Gio
ROVIGO: Ciclo di incontri AVVENTO 2019
Nov 21@21:00–22:00

Unità Pastorale San Martino di Venezze e Beverare

AVVENTO 2019

DONNE IN ATTESA

“Quando una donna si accorge che è incinta – dice papa Francesco nell’udienza generale del 1 febbraio 2017 – ogni giorno impara a vivere nell’attesa di vedere lo sguardo di quel bambino che verrà”. ”Anche noi dobbiamo imparare da queste attese umane a vivere nell’attesa di guardare il Signore, di trovare il Signore. E questo non è facile, ma si impara: VIVERE NELL’ATTESA”. “ Questo però implica un cuore umile e povero: solo un povero sa attendere. Chi è già pieno di sé e dei suoi averi, non sa riporre la propria fiducia in nessun altro se non in se stesso”. Tutto il tempo che dall’AVVENTO porta al NATALE è gravido di attesa, di silenzio, ma anche popolato di volti, messaggeri e oracoli, che annunciano la nascita del Messia. In questo scenario, un profumo di donna attraversa il tempo, crea un clima spirituale che si fa grembo e introduce l’eterno nel tempo.

CALENDARIO DEGLI INCONTRI:

1° incontro: DONNA: attesa in/finita

GIOVEDI 21 NOVEMBRE 2019

ore 21 c/o SALA “ Giovanni Paolo” a lato della Chiesa Parrocchiale di San Martino

con CRISTINA SIMONELLI

Non avete veduto le farfalle
con che leggera grazia
sfiorano le corolle in primavera?
Con pari leggerezza
limpido aleggia sulle cose tutte
lo sguardo della donna in attesa.

Non avete veduto quand’è notte
le vergognose stelle
avanzare la luce e ritirarla?…

Così, timidamente, la parola
varca la soglia
del suo labbro al silenzio costumato.
Non ha forma la veste ch’essa porta,
la luce che ne filtra
ne disperde i contorni. Il suo bel volto
non si sa ove cominci, il suo sorriso
ha la potenza di un abbraccio immenso.

( da ALDA MERINI)

2° incontro: GIOVEDI 28 NOVEMBRE 2019

ore 21 c/o SALA “Giovanni Paolo”

con ASMAE DACHAN, donna di religione islamica

L’attesa è un deserto arido. Di solito la sua attesa è vissuta nella paura, preludio ad atti distruttivi. Sono ancora attese di speranza quelle di una donna mussulmana? L’attesa a volte è un castello di solitudine con qualche rarissima finestra di rotte allegrie.

3° incontro: GIOVEDI 5 DICEMBRE 2019

ore 21 c/o SALA “Giovanni Paolo”

con ROSANNA VIRGILI, donna di confessione cattolica

La paura del DRAGO e la DONNA delle grandi attese dell’Apocalisse…” Un gran segno apparve nel cielo: una donna vestita di sole e coronata di stelle”

4° incontro: GIOVEDI 12 DICEMBRE 2019

ore 21 c/o SALA “Giovanni Paolo”

con SIMONETTA DELLA SETA, donna di religione ebraica

Quanto dolore c’è nell’attesa di una vita, è vero, ma quanta vita c’è in questo dolore.

Argilla e polvere
Donna ti hanno donato
Bellezza infinita,
lussuria e sensualità.

Tu sola hai pronunciato il nome di Javhe,
e le ali ti hanno portata
lontana e vicina ad Abramo.

5° incontro: MERCOLEDI 18 DICEMBRE 2019

ore 21 c/o SALA “ Giovanni Paolo”

con LIDIA MAGGI, donna di religione evangelica

La nascita del Salvatore è stata preparata da figure illustri di donne nominate nella genealogia di Gesù: TAMAR, RAAB, RUT, BETSABEA e MARIA la MADRE di Gesù. Queste donne con la loro bellezza hanno intessuto un arazzo magnifico per il Messia. Eppure la loro è una bellezza che non eccelle in irreprensibilità (salvo Maria), ma in audacia e coraggio: esse sono straniere e peccatrici, relegate ai margini dal giudizio dei pii del tempo, ma forse anche del nostro. La loro irregolarità, per la Scrittura appare provvidenziale, poiché attraverso le loro vicende il Messia giunge a noi. Nel disordine delle vicende umane, Dio tesse l’ordine del suo disegno di salvezza.

Nov
22
Ven
22.11.2019, MILANO: VIOLENZA E RELIGIONE con Paola Cavallari, curatrice del libro Non solo reato, anche peccato @ FABBRICA DEL VAPORE – SPAZIO FATTORIA
Nov 22@18:00–19:30
Nov
26
Mar
26.11.2019, VERONA: Presentazione volume “Giulia. In lei vedevano il Crocifisso” @ Libreria Paoline Verona
Nov 26@18:00–19:30
Nov
28
Gio
ROVIGO: Ciclo di incontri AVVENTO 2019
Nov 28@21:00–22:00

Unità Pastorale San Martino di Venezze e Beverare

AVVENTO 2019

DONNE IN ATTESA

“Quando una donna si accorge che è incinta – dice papa Francesco nell’udienza generale del 1 febbraio 2017 – ogni giorno impara a vivere nell’attesa di vedere lo sguardo di quel bambino che verrà”. ”Anche noi dobbiamo imparare da queste attese umane a vivere nell’attesa di guardare il Signore, di trovare il Signore. E questo non è facile, ma si impara: VIVERE NELL’ATTESA”. “ Questo però implica un cuore umile e povero: solo un povero sa attendere. Chi è già pieno di sé e dei suoi averi, non sa riporre la propria fiducia in nessun altro se non in se stesso”. Tutto il tempo che dall’AVVENTO porta al NATALE è gravido di attesa, di silenzio, ma anche popolato di volti, messaggeri e oracoli, che annunciano la nascita del Messia. In questo scenario, un profumo di donna attraversa il tempo, crea un clima spirituale che si fa grembo e introduce l’eterno nel tempo.

CALENDARIO DEGLI INCONTRI:

1° incontro: DONNA: attesa in/finita

GIOVEDI 21 NOVEMBRE 2019

ore 21 c/o SALA “ Giovanni Paolo” a lato della Chiesa Parrocchiale di San Martino

con CRISTINA SIMONELLI

Non avete veduto le farfalle
con che leggera grazia
sfiorano le corolle in primavera?
Con pari leggerezza
limpido aleggia sulle cose tutte
lo sguardo della donna in attesa.

Non avete veduto quand’è notte
le vergognose stelle
avanzare la luce e ritirarla?…

Così, timidamente, la parola
varca la soglia
del suo labbro al silenzio costumato.
Non ha forma la veste ch’essa porta,
la luce che ne filtra
ne disperde i contorni. Il suo bel volto
non si sa ove cominci, il suo sorriso
ha la potenza di un abbraccio immenso.

( da ALDA MERINI)

2° incontro: GIOVEDI 28 NOVEMBRE 2019

ore 21 c/o SALA “Giovanni Paolo”

con ASMAE DACHAN, donna di religione islamica

L’attesa è un deserto arido. Di solito la sua attesa è vissuta nella paura, preludio ad atti distruttivi. Sono ancora attese di speranza quelle di una donna mussulmana? L’attesa a volte è un castello di solitudine con qualche rarissima finestra di rotte allegrie.

3° incontro: GIOVEDI 5 DICEMBRE 2019

ore 21 c/o SALA “Giovanni Paolo”

con ROSANNA VIRGILI, donna di confessione cattolica

La paura del DRAGO e la DONNA delle grandi attese dell’Apocalisse…” Un gran segno apparve nel cielo: una donna vestita di sole e coronata di stelle”

4° incontro: GIOVEDI 12 DICEMBRE 2019

ore 21 c/o SALA “Giovanni Paolo”

con SIMONETTA DELLA SETA, donna di religione ebraica

Quanto dolore c’è nell’attesa di una vita, è vero, ma quanta vita c’è in questo dolore.

Argilla e polvere
Donna ti hanno donato
Bellezza infinita,
lussuria e sensualità.

Tu sola hai pronunciato il nome di Javhe,
e le ali ti hanno portata
lontana e vicina ad Abramo.

5° incontro: MERCOLEDI 18 DICEMBRE 2019

ore 21 c/o SALA “ Giovanni Paolo”

con LIDIA MAGGI, donna di religione evangelica

La nascita del Salvatore è stata preparata da figure illustri di donne nominate nella genealogia di Gesù: TAMAR, RAAB, RUT, BETSABEA e MARIA la MADRE di Gesù. Queste donne con la loro bellezza hanno intessuto un arazzo magnifico per il Messia. Eppure la loro è una bellezza che non eccelle in irreprensibilità (salvo Maria), ma in audacia e coraggio: esse sono straniere e peccatrici, relegate ai margini dal giudizio dei pii del tempo, ma forse anche del nostro. La loro irregolarità, per la Scrittura appare provvidenziale, poiché attraverso le loro vicende il Messia giunge a noi. Nel disordine delle vicende umane, Dio tesse l’ordine del suo disegno di salvezza.

Dic
3
Mar
03.12.2019, CAGLIARI: SEMINARIO “UGUAGLIANZE E DIFFERENZE” @ CSPS-CENTRO STUDI PER LA SCUOLA PUBBLICA
Dic 3@08:30–13:30
Dic
4
Mer
04.12.2019, CAMALDOLI (AR): “LI CREÒ MASCHIO E FEMMINA” – XL Incontro nazionale @ Monastero di Camaldoli
Dic 4@21:00–Dic 8@13:00
Dic
5
Gio
ROVIGO: Ciclo di incontri AVVENTO 2019
Dic 5@21:00–22:00

Unità Pastorale San Martino di Venezze e Beverare

AVVENTO 2019

DONNE IN ATTESA

“Quando una donna si accorge che è incinta – dice papa Francesco nell’udienza generale del 1 febbraio 2017 – ogni giorno impara a vivere nell’attesa di vedere lo sguardo di quel bambino che verrà”. ”Anche noi dobbiamo imparare da queste attese umane a vivere nell’attesa di guardare il Signore, di trovare il Signore. E questo non è facile, ma si impara: VIVERE NELL’ATTESA”. “ Questo però implica un cuore umile e povero: solo un povero sa attendere. Chi è già pieno di sé e dei suoi averi, non sa riporre la propria fiducia in nessun altro se non in se stesso”. Tutto il tempo che dall’AVVENTO porta al NATALE è gravido di attesa, di silenzio, ma anche popolato di volti, messaggeri e oracoli, che annunciano la nascita del Messia. In questo scenario, un profumo di donna attraversa il tempo, crea un clima spirituale che si fa grembo e introduce l’eterno nel tempo.

CALENDARIO DEGLI INCONTRI:

1° incontro: DONNA: attesa in/finita

GIOVEDI 21 NOVEMBRE 2019

ore 21 c/o SALA “ Giovanni Paolo” a lato della Chiesa Parrocchiale di San Martino

con CRISTINA SIMONELLI

Non avete veduto le farfalle
con che leggera grazia
sfiorano le corolle in primavera?
Con pari leggerezza
limpido aleggia sulle cose tutte
lo sguardo della donna in attesa.

Non avete veduto quand’è notte
le vergognose stelle
avanzare la luce e ritirarla?…

Così, timidamente, la parola
varca la soglia
del suo labbro al silenzio costumato.
Non ha forma la veste ch’essa porta,
la luce che ne filtra
ne disperde i contorni. Il suo bel volto
non si sa ove cominci, il suo sorriso
ha la potenza di un abbraccio immenso.

( da ALDA MERINI)

2° incontro: GIOVEDI 28 NOVEMBRE 2019

ore 21 c/o SALA “Giovanni Paolo”

con ASMAE DACHAN, donna di religione islamica

L’attesa è un deserto arido. Di solito la sua attesa è vissuta nella paura, preludio ad atti distruttivi. Sono ancora attese di speranza quelle di una donna mussulmana? L’attesa a volte è un castello di solitudine con qualche rarissima finestra di rotte allegrie.

3° incontro: GIOVEDI 5 DICEMBRE 2019

ore 21 c/o SALA “Giovanni Paolo”

con ROSANNA VIRGILI, donna di confessione cattolica

La paura del DRAGO e la DONNA delle grandi attese dell’Apocalisse…” Un gran segno apparve nel cielo: una donna vestita di sole e coronata di stelle”

4° incontro: GIOVEDI 12 DICEMBRE 2019

ore 21 c/o SALA “Giovanni Paolo”

con SIMONETTA DELLA SETA, donna di religione ebraica

Quanto dolore c’è nell’attesa di una vita, è vero, ma quanta vita c’è in questo dolore.

Argilla e polvere
Donna ti hanno donato
Bellezza infinita,
lussuria e sensualità.

Tu sola hai pronunciato il nome di Javhe,
e le ali ti hanno portata
lontana e vicina ad Abramo.

5° incontro: MERCOLEDI 18 DICEMBRE 2019

ore 21 c/o SALA “ Giovanni Paolo”

con LIDIA MAGGI, donna di religione evangelica

La nascita del Salvatore è stata preparata da figure illustri di donne nominate nella genealogia di Gesù: TAMAR, RAAB, RUT, BETSABEA e MARIA la MADRE di Gesù. Queste donne con la loro bellezza hanno intessuto un arazzo magnifico per il Messia. Eppure la loro è una bellezza che non eccelle in irreprensibilità (salvo Maria), ma in audacia e coraggio: esse sono straniere e peccatrici, relegate ai margini dal giudizio dei pii del tempo, ma forse anche del nostro. La loro irregolarità, per la Scrittura appare provvidenziale, poiché attraverso le loro vicende il Messia giunge a noi. Nel disordine delle vicende umane, Dio tesse l’ordine del suo disegno di salvezza.