Green, Elizabeth (Cagliari) – Ordinaria

Elisabeth Green
socia ordinaria

Alcune pubblicazioni di Elizabeth e. GreenVEDI SU IBS.it

Inglese di origine, italiana di adozione, Elizabeth Green è pastora da oltre trent’anni presso l’Unione Cristiana Evangelica Battista d’Italia. Attualmente svolge il suo ministero in Sardegna a Cagliari e a Carbonia. Da sempre unisce all’impegno pastorale la ricerca teologica in chiave di genere. Ha studiata al seminario internazionale battista di Rüschlikon (Zurigo), Svizzera ed è stata la prima donna ad ottenere il dottorato in teologia dogmatica presso l’Università Pontificia di Salamanca, Spagna con una tesi sull’interfaccia tra teologia, femminismo e ecologia.

Attiva a favore del Decennio di solidarietà delle chiese con le donne (1988-1998) per conto della Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia è anche stata vice presidente dell’Associazione Europea delle Donne Teologhe. E’ portavoce delle istanze della teologia femminista nelle chiese, in ambito ecumenico e accademico occupandosi soprattutto di ermeneutica biblica e di teologia sistematica. Scrive regolarmente sulla stampa evangelica e cattolica.

La sua ultima pubblicazione è “Il paradigma dell’esperienza nella relazione tra confessioni”, Ricerche Teologiche XXXI (2021:1), pp. 81-104.

Un percorso a spirale, Teologia femminista: l’ultimo decennio, Torino, Claudiana (2020)

con Cristina Simonelli, Incontri. Memorie e prospettive della teologia femminista, Cinisello Balsamo, S. Paolo (2019).